I nostri contatti

info@aestheticmedical.it     +39 055 3860622 cell 366 2607108

Peeling

  • Aesthetic Medical Dott.ssa Alessia Pini

Il peeling è un trattamento medico che sfrutta l’azione esfoliante di alcune sostanze. Queste, una volta applicate sulla pelle, rimuovono una parte sottile e superficiale della cute, stimolando il normale ricambio cellulare e la produzione di collagene ed elastina. Così facendo si ottiene un’azione levigante, si conferisce maggior luminosità alla pelle, la quale dopo il trattamento appare più luminosa, liscia, levigata e con un colorito più uniforme.

Come viene utilizzato il peeling in medicina estetica?
I peelings chimici sono delle soluzioni che vengono applicate sulla cute interessata, in genere del volto e delle mani ma anche altre aree del corpo possono essere trattate fino a veri e propri trattamenti total body al fine di indurre un’esfoliazione controllata. La sostanza prescelta viene applicata per pochi minuti e poi tamponata o semplicemente lavata via. Dopo il trattamento viene applicata una crema idratante ed uno schermo solare per le aree fotoesposte.
Esistono diversi tipi di peeling chimici che si distinguono fondamentalmente in tre categorie in base alla potenza dell’acido utilizzato:

Peelings superficiali (derivati degli alfaidrossiacidi AHA).
Peelings intermedi (derivati dell’acido tricloroacetico TCA).
Peelings profondi (derivati del fenolo).

Secondo la nostra esperienza è bene che il medico, dopo un’accurata visita, valuti insieme alla paziente l’inestetismo ed il tipo di reattività cutanea, in base a ciò verranno definiti i risultati ottenibili, si sceglierà quale prodotto utilizzare per il peeling, in quale percentuale o concentrazione e saranno definiti il numero di applicazioni e tutti i provvedimenti utili a minimizzare l’effetto “antiestetico” dell’esfoliazione.

Tutte le sostanze utilizzate per il peeling, in percentuali e concentrazioni variabili vengono valutate a seconda del vostro tipo di pelle, di inestetismo o patologia da trattare e a seconda della profondità che si deve raggiungere per ottenere l’effetto desiderato. Lo scopo del nostro centro è quindi di formulare un trattamento estremamente personalizzato, calibrato sul singolo caso e sulle singole.
Le principali sostanze  da noi utilizzate sono:

  • acido salicilico
  • acido mandelico
  • acido kojico
  • acido glicolico
  • acido pirurvico
  • acido lattico
  • resorcina
  • acido tricloroacetico (TCA)

Come si svolge un trattamento?
Il trattamento viene eseguito in ambulatorio, senza anestesia e senza ricovero, sulla zona interessata viene applicato uno o più strati di sostanza, in genere si avverte un lieve bruciore che generalmente scompare dopo pochi minuti, terminato il tempo di applicazione la sostanza viene tamponata o lavata via. Dopo il trattamento la maggior parte dei pazienti presenta un lieve o moderato rossore che scompare nel giro di pochi minuti. Alla fine del trattamento il paziente può tornare a casa e riprendere la sua normale attività. Questi tipi di peeling permettono un recupero più immediato per i pazienti ma devono essere ripetuti nel tempo a distanza di alcuni giorni per avere un effetto duraturo nel tempo. Unica eccezione per il peeling al fenolo in cui è necessario il ricovero in clinica e necessita di una medicazione occlusiva.

Quali sono gli effetti collaterali e le controindicazioni?
L’applicazione dei peeling in medicina avviene ormai da molti anni e la procedura è generalmente molto sicura. Si tratta comunque di un trattamento medico delicato dove le complicanze (difetti di pigmentazione, infezione e cicatrici anomale, riacutizzazioni herpetiche) sono rare ma possono accadere ed essere agevolmente risolte solo se il trattamento è eseguito da uno specialista. Subito dopo il trattamento può apparire un lieve rossore quando vengono utilizzati peelings superficiali, in questi casi è possibile applicare subito una crema idratante e uno schermo solare e tornare alle normali abitudini di vita. Nel caso in cui siano stati utilizzati peelings intermedi, oltre al tipico rossore iniziale, dopo 3-4 giorni inizierà una lieve esfoliazione che si completerà dopo 7-8 giorni, in rari casi si possono formare delle piccole crosticine che comunque scompariranno nell’arco di 3-4 giorni. Se sono stati applicati invece peelings profondi, la zona trattata risulterà gonfia ed edematosa, andrà incontro a desquamazione importante, e nei 7-10 giorni successivi al trattamento si avrà la completa guarigione con il rinnovamento di tutti gli strati cutanei.

Nuove tecniche:

Peeling domiciliari: esistono al momento in commercio delle preparazioni farmacologiche da utilizzare a domicilio per mantenere e prolungare gli effetti ottenuti con i peeling ambulatoriali.
Associazione di più acidi: per aumentare l’effetto estetico senza incidere sulla durata della degenza e senza aumentare il grado di esfoliazione post peeling, sono state messe a punto delle formulazioni personalizzabili sulle singole esigenze che permettono di utilizzare un mix di acidi nella stessa seduta per ottimizzare il risultato.

Tipo di trattamentoAmbulatoriale
Durata trattamento5 -10 minuti
AnestesiaNessuna, non è un trattamento doloroso
Ritorno alla socialitàImmediata
Aree di trattamentoVolto, mani, décolleté
Periodo consigliatoTutto l’anno eccetto in estate per alcuni tipi.